Cantina
dei Siriti

Il nostro fiore all’occhiello è La Cantina dei Siriti, una giovane realtà vitivinicola, condotta con passione dai proprietari Ciro ed Antonella. 

La Cantina realizza al suo interno tutte le fasi produttive: produzione, conferimento, pesatura, scarico uva, pigiadiraspatura, scarico raspi, vinificazione, pressatura, fermentazione, affinamento in legno, travasi, filtrazioni, stabilizzazioni, imbottigliamento, confezionamento e stoccaggio prodotto finito.

Per dare alla Cantina dei Siriti un’identità riconoscibile, Ciro e Antonella hanno scelto come logo l’immagine di una moneta dell’antica capitale della Magna Grecia, Taranto.
Il logo riproduce Taras, figura mitologica greca, figlio di Poseidone, a cavallo di un delfino con un grappolo di uva nella mano sinistra.

I vitigni dell’azienda agricola, a pochi passi dall’Eco Resort, sono impiantati su diversi terrazzi marini: l’Aglianico, il Primitivo e il Greco Bianco.

Aglianico

La messa a dimora di viti di Aglianico, a 60 metri sul livello del mare, è stata preceduta da ricerche e studi personali e professionali, dai quali si è scoperto che il vitigno in origine era stato introdotto e diffuso nel territorio della Siritide, intorno al IV secolo a.c., dai Greci, fondatori dell’antica Siris sulla costa Jonica.

Dall’Aglianico vengono prodotti l’Ellenikon, affinato in barrique, e un prelibato vino rosé, la Rosa dei Siriti. Vini prodotti da un vitigno millenario, che rappresentano la Basilicata nel mondo.

Primitivo
e Greco Bianco

Visto il successo dell'Aglianico, i proprietari dell'azienda agricola hanno messo a dimora altri due vitigini autoctoni, il Primitivo e il Greco Bianco, da cui vengono prodotte le punte di diamante della Cantina dei Siriti, vini DOC di grande fama, rappresentanti anche loro del territorio lucano.

Dal Primitivo vengono prodotti un passito rosso chiamato La Laurea e il Re Italo, un vino rosso che prende il nome dal leggendario re dell'Enotria. Affinato in barrique di rovere, dopo essere stato vinificato in acciaio a temperature controllate, il Re Italo è morbido, tannico e persistente. Ha un colore rosso rubino con riflessi viola e aromi intensi di frutta rossa con sentori di confettura.

Dall'altro vitigno DOC, invece, viene prodotto il Siri Greco, un bianco dal colore giallo paglierino tendente al dorato, dal profumo armonico e fresco e dal sapore fruttato, con note di vaniglia.

Il nostro Olio

Un uliveto antichissimo, in una terra detta della Pianata, a due passi da Matera e dal nostro Eco Resort. Piante cinquecentenarie dai tronchi talmente grandi, da poterli abbracciare solo se si è in due.
Ulivi che raccontano storie affascinanti di tempi passati, quasi leggendari.
Di questo grande uliveto lucano, dalle cultivar autoctone come la Cima di Melfi, la Faresana, l’Ogliarola e la Coratina, l’Eco Resort dei Siriti possiede 50 ettari, da cui ricava un olio extravergine d’oliva di categoria superiore, ricavato esclusivamente da processi meccanici e imbottigliato per essere utilizzato nel ristorante ma anche per essere acquistato dai nostri ospiti.
Quale migliore souvenir di questo, il frutto più autentico della terra lucana?

Come contattarci

Scrivici
per richiedere informazioni

Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell’Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate e di essere consapevole che, in mancanza di rilascio del consenso a tale trattamento, potranno trovare applicazione le disposizioni indicate nella predetta Informativa.

Consento

* Campi obbligatori